Il 4 settembre scorso Ismea e Unione italiana vini hanno presentato con una conferenza stampa al ministero delle politiche agricole alimentari forestali e del turismo le previsioni di produzione per la campagna vitivinicola 2018-2019, alla presenza del ministro Gian Marco Centinaio.

«Per il 2018 – ha dichiarato Raffaele Borriello direttore generale Ismea – si stima un incremento del 15% della produzione nazionale di vino, che dovrebbe arrivare intorno ai 49 milioni di ettolitri, rispetto ai 42,5 milioni del 2017-2018». L’incremento di quantità e qualità consentirà secondo Borriello di recuperare nei mercati l’export perso nei primi 5 mesi di quest’anno: –10% dei volumi, a causa della minore disponibiltà di prodotto dell’anno passato e dell’aumento dei prezzi medi».

«Tuttavia – ha proseguito Boriello – grazie anche agli interventi sul fronte interno come lo sblocco del bando per la promozione con i fondi ocm vino e la costituzione del comitato nazionale vini dop e igp, il settore potrà sfi orare a fi ne anno i 6 miliardi di euro di valore delle esportazioni.

Per quanto riguarda l’andamento della produzione di vino a livello regionale, in base ai dati presentati da Fabio Del Bravo, dirigente Ismea, le regioni del centro Italia, ovvero Toscana, Lazio, Umbria e Marche con il loro +25% sono quelle con il maggiore incremento produttivo rispetto al 2017-2018. Solo la Valle d’Aosta riesce a fare meglio con +30%, mentre Lombardia (+22%) e Calabria (+20%) seguono a breve distanza.

Fonte: Agrapress

Produzione italiana di vino e mosti
(migliaia di ettolitri)

Piemonte 2.559 2.933 15%
Valle d’Aosta 10 13 30%
Lombardia 1.056 1.285 22%
Liguria 40 48 20%
Bolzano 270 317 17%
Trento 1.074 1.266 18%
Veneto 9.679 11.276 17%
Friuli Venezia Giulia 1.518 1.742 15%
Emilia Romagna 6.620 7.797 18%
Toscana 1.628 2.026 25%
Umbria 272 339 25%
Marche 653 813 25%
Lazio 720 897 25%
Abruzzo 2.843 3.312 17%
Campania 618 711 15%
Molise 173 199 15%
Puglia 8.130 9.119 12%
Basilicata 65 76 18%
Calabria 109 131 20%
Sicilia 4.109 4.307 5%
Sardegna 354 395 12%
Totale 42.499 49.000 15%


* Stime ISMEA/UIV al 4/9/2018; la variazione è calcolata all’interno di una forbice che prevede un massimo e un minimo; 2017: dato Agea, dichiarazioni di produzione